Realizzazione pensilina a servizio dell'abitazione - Loc. Masi - Imer (TN)
 
Anno: 2017
 
Il nuovo manufatto, addossato al prospetto nord-ovest a monte dell’edificio, insiste sulla sottostante cantina interrata, ha forma a trapezio con andamento parallelo alla strada.
La struttura verticale si compone di due setti murari in calcestruzzo bianco-grigio, di cui uno con funzione di “legnaia” in sostituzione dello spazio attualmente adibito a tale scopo, e l’altro a connotare e riparare l’ingresso pedonale all’abitazione; due montanti mediani in legno di larice che delimitano funzionalmente e visivamente l’area di parcheggio per due posti macchina. 
La copertura è costituita da tre travi doppie trasversali poggianti sulle strutture verticali e da travetti longitudinali, il tutto in larice naturale; il manto è in lamiera grigio antracite. La lievissima pendenza ne convoglia l’acqua alla grondaia prevista sul lato adiacente all’edificio.
In rapporto alla notevole estensione e alla consistenza strutturale del manufatto, la soluzione architettonica persegue i criteri della coerenza al volume esistente e della leggerezza.
Le parti murarie e quelle lignee infatti sono risonanza del volume adiacente sia formalmente sia cromaticamente; il “peso” dell’intervento si riduce, essendo l’intera superficie della copertura staccata e sospesa: staccata per la presenza di una fessura su tutto il lato contro l’edificio; sospesa, in quanto le strutture trasversali lignee sono distanziate da quelle verticali da un profilato metallico a T.
Semplicità, linearità, valore aggiunto!